Ladri bloccano un intero paese per scappare con il bottino

Scritto da   il   Nessun commento

Colpo veramente singolare di un gruppo di ladri a Poggio Bagnoli, paese della campagna toscana, vicino ad Arezzo. Alcuni furfanti sono riusciti ad isolare un intero paese tutta una notte per svaligiare un caveau contenente valori per tre milioni di euro.
Il colpo è partito alle 2 del mattino, ed ha previsto il blocco delle due principali vie che permettono l’accesso al paese, cioè la statale per Firenze e la via per Siena, rovesciando uno scuolabus, un’auto dei vigili urbani e altre vetture rubate dall’autorimessa comunale di Pergine Valdarno.
I carabinieri, una volta scattato l’allarme, hanno trovato le strade bloccate, e durante il tempo che ci è voluto per spostare le vetture, i ladri sono potuti fuggire per una stradina di campagna indisturbati e senza lasciare tracce.

I ladri erano almeno 10, ed hanno avuto veramente vita facile, perché in paese nessuno si è accorto di nulla, e i carabinieri corsi velocissimi sul posto, hanno trovato delle barriere ad attenderli.
Sembra quasi la scena di un film, ma è tutto vero, a dimostrazione di come l’ingegno paghi anche se messo al servizio del crimine.

Il piano dove essere comunque stato ben congegnato, studiando le vie di accesso e di fuga, e specialmente i tempi di reazione dei carabinieri che non hanno potuto far altro che farsi beffare dagli astuti malviventi.

I proprietari dell’autorimessa, che non aveva neanche un impianto di videoregistrazione, si sono giustificati dicendo che un furto di vetture da loro non c’era mai stato, e che quindi il grado di vigilanza era molto basso.
Tutto a favore dei ladri, che anche qui hanno trovato facile gioco.

01-ladri

 

Commenta... la tua opinione è importante.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*